Cavalier King Charles Spaniel Italia

Non hai effettuato il Login.
Se non hai un Account, puoi Registrarti cliccando su "ISCRIVITI"...

Cavalier King Charles Spaniel Italia

Forum dedicato agli italiani appassionati della razza Cavalier King Charles Spaniel.Qui potrete postare foto, dibattere temi inerenti alla razza, togliervi qualche curiosità e condividere piccoli e grandi problemi dei vostri Cavalier
 
IndicePortaleCalendarioFAQRegistratiAccedi
Accedi
Nome utente:
Password:
Connessione automatica: 
:: Ho dimenticato la password
Settembre 2017
LunMarMerGioVenSabDom
    123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930 
CalendarioCalendario
Copyright
Pulsante su giù
Chi è in linea
In totale ci sono 2 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 2 Ospiti

Nessuno

Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 49 il Gio Ago 29, 2013 8:10 pm
Strumenti per webmaster

Condividere | 
 

 Partire con un cavalier: LA VALIGIA DEL PELOSO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1040
Data d'iscrizione : 05.04.13
Località : Roma

MessaggioTitolo: Partire con un cavalier: LA VALIGIA DEL PELOSO   Sab Mag 18, 2013 4:44 pm

Molte delle indicazioni che darò vanno bene per qualsiasi razza, ma con un cavalier i prodotti per l'igiene e la pulizia devono essere adatti ad un cane a pelo lungo.
Saranno indicazioni molto scrupolose, a volte "esagerate", ma a seconda del tipo di vacanza, della sua durata, del posto dove soggiornerete, le adatterete alle vostre necessità..."melius abundare quam deficere"!!!

1) MEDICINE:
  • antibiotico che usate abitualmente in caso di diarrea,se il cane è soggetto a disturbi particolari ricordatevi di portarvi una scorta dei medicinali che gli date abitualmente.

  • fermenti da somministrare sempre in caso di disturbi intestinali (Florentero o quelli consigliati dal vostro vet.)


  • gocce di Euphralia per le infiammazioni oculari e un collirio antibiotico in caso di congiuntiviti batteriche (ve ne accorgerete dal tipo di secrezione, non liquida ma purulenta con occhio "incollato e incrostato" specialmente al risveglio)


  • Acqua ossigenata o Amuchina per la disinfezione di eventuali ferite o abrasioni e cotone idrofilo e garze per applicarlo.

  • Annotatevi i prodotti che il vostro cane ha usato nel corso di patologie passate,vi potrebbero essere utili nel caso si ripetessero.


  • a seconda dei casi e delle necessità consiglio di portare anche delle gocce auricolari antibiotiche (se il cane va soggetto a otiti ricorrenti) e uno spray gengivale (alcuni cani soffrono di alito pesante e gengive arrossate).
    Giudicherete voi, soprattutto in base alla durata della vostra vacanza e alle sue necessità.


  • vermifugo se nel periodo di vacanza è prevista la sua somministrazione (sarebbe bene farla ogni 6 mesi)


  • cortisonico da somministrare in caso di necessità per via parenterale...io uso il Bentelan iniettabile.
    Non scrivo qui il dosaggio perchè è assolutamente necessario che abbiate indicazioni su uso, dosi e metodo di somministrazione dal vostro veterinario. Vi ricordo che l'iniezione può essere fatta per via sottocutanea o intramuscolare, in quest'ultimo caso l'azione sarà più rapida. L'iniezione intramuscolo si attua sulla coscia, ma è necessario ricevere per entrambe le vie di somministrazione spiegazioni visive dettagliate e solo il vostro vet può farlo.
    Il cortisone può tamponare imprevisti banali come le punture di insetti, ma talvolta salvare anche la vita del vostro cane se ad es. una vespa ingoiata lo ha punto in gola.


  • se andate in montagna ricordatevi di portare un laccio emostatico, per voi e x lui, utile in caso di morso di vipera...anche se il cane purtroppo viene spesso morso sul muso e la lontananza da punti di soccorso rende questa evenienza altamente drammatica e infausta.
    A questo proposito sconsiglio vivamente in montagna e in zone assolate di lasciar vagare il cane libero, al guinzaglio sarà molto più sicuro potendolo controllare. Lo stesso dicasi per quello che potrebbe mangiare, ricordatevi che in montagna i funghi velenosi sono diffusissimi.


Consigliatevi con il vostro veterinario prima della partenza,nessuno meglio di lui conosce il vostro cane e i suoi punti deboli.

RICORDATEVI DI METTERE IN VALIGIA I SUOI DOCUMENTI: libretto sanitario e la sua iscrizione all'anagrafe canina.

Sarà bene documentarsi anche sui veterinari e cliniche veterinarie da trovare nella zona dove alloggerete, in caso di emergenza almeno saprete dove rivolgervi...annotate il tutto sulla vostra agenda!
Se invece si tratterà di un viaggio itinerante la ricerca sarà più complessa...sta a voi informarvi se sapete già che tappe farete.

2) PRODOTTI PER L'IGIENE E LA TOELETTATURA

  • pulizia occhi: ( acqua borica al 3% o soluzione fisiologica o altro prodotto che usate quotidianamente)


  • pulizia denti: spazzolino e dentifricio


  • pulizia orecchie (Deroxen oto o altri prodotti sciogli cerume)


  • pulitore a secco per il pelo (quello di Francesco per chi ha un cavalier della DA o in alternativa il LENIDERM schiuma...lasciate perdere gli altri prodotti che danneggiano il pelo e possono favorire la formazione di forfora)


  • un paio di pinzette, utili per la rimozione di forasacchi o di zecche ( se non ne siete capaci dovrete rivolgervi al veterinario...attenzione, le zecche rimosse male, se ad es. rimane la testa attaccata, provocano infezioni!)
    Disinfettate sempre la zona interessata dopo la rimozione di entrambi.

  • shampoo e balsamo che usate abitualmente. Anche se avete intenzione di rivolgervi a un servizio di toelettatura, un lavaggio urgente di zampe o parti intime potrebbe rendersi necessario.


  • phon per l'asciugatura e asciugamani o accappatoio.


  • spazzola cardatrice di tipo morbido e pettine a denti larghi

  • ogni altro prodotto che usate abitualmente...


3) COSE DI PRIMA NECESSITA'

  • per i cani alimentati con cibo industriale ricordatevi di portarvi le confezioni di crocchette necessarie per tutto il periodo della vacanza. Ricordatevi che un cambio di cibo può portare a disturbi intestinali, quindi meglio non rischiare di non trovare sul posto la marca e il tipo di crocchette che usate.
    A maggior ragione se il cane segue un'alimentazione particolare per motivi dietetici.

  • beverino da viaggio

  • ciotola cibo da viaggio (è in plastica pieghevole,occupa poco spazio e vi permette di essere facilmente trasportata e usata ovunque)

  • cuccia,cuscino o tappetino a seconda delle abitudini.

Io ho risolto comprando un kennel in tela che una volta smontato si trasforma in una comoda valigetta..ottimo per farli dormire e di facile trasporto.
  • ciotole per acqua e cibo da tenere in casa o in albergo.

  • qualche giochino a loro familiare che li aiuterà ad adattarsi al nuovo ambiente


4) ANTIPARASSITARI

  • gli spot-on previsti per il periodo del soggiorno contro pulci e zecche

  • spot-on per la prevenzione della Leishmaniosi se andate in zone a rischio


  • nelle zone a rischio Filariosi e se non avete fatto la prevenzione annuale con il Guardian, ricordatevi di portare la compressa mensile prescritta dal veterinario (l'azione di queste compresse è retroattiva, quindi potreste non averne bisogno se la vostra vacanza si svolgerà tra una somministrazione e l'altra). Ricordatevi che le compresse devono essere somministrate anche il mese successivo al vostro rientro.

  • antiparassitario spray ( Frontline spray o Olio di Neem), da spruzzare sul pelo di pancia e zampe prima di intraprendere passeggiate in montagna o campagna...le zecche lasciate dalle pecore sull'erba sono tremende!

5) ABBIGLIAMENTO

  • in ogni stagione è indispensabile un impermeabile...in montagna mettetelo sempre nello zaino,i temporali arrivano in modo imprevisto e improvviso.

  • in inverno,se andate a sciare saranno indispensabili piumini,maglioncini e felpe,scarpette per la neve.


PORTATEVI UNA PROTEZIONE PER I POLPASTRELLI!

sia al mare che in montagna potrebbe essere necessario proteggerli da camminate troppo lunghe su terreni accidentati, dal freddo, dalla neve in inverno e dal calore di asfalto e sabbia in estate.

Per il mare consiglio lo Spray Polpastrelli ,per altre occasioni vanno benissimo le pomate particolarmente grasse a base di vaselina e ossido di zinco che si usano in caso di neve,richiedetele nei pet-shop.
Ottima in entrambi i casi è ELASTOPAD.
Per terreni particolarmente rocciosi o in presenza di ghiaccio che potrebbero provocare arrossamenti e dolorose lacerazioni ai polpastrelli, sarebbe indicato l'uso di scarpette protettive, ma non tutti i cani le accettano. L'importante è abituarli con pazienza prima.


Molto utile una spazzola di quelle che rimuovono i peli, da usare per vestiti, macchina e stanze della casa o in albergo.

Se a qualcuno viene in mente altro, può dirlo qui di seguito, così lo aggiungo. Wink

_________________

                   
Tornare in alto Andare in basso
http://www.conoscereilcavalierking.net/
Ida&Byron

avatar

Messaggi : 358
Data d'iscrizione : 29.04.13
Età : 42
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Partire con un cavalier: LA VALIGIA DEL PELOSO   Sab Mag 18, 2013 7:48 pm

Amica Cris,mi hai dato delle informazioni preziosissime sinceramente non avevo proprio considerato alcune cose da portare(tipo bentelan e spray per i polpastrelli)che in realtà potrebbero rivelarsi necessarie ed utili:GRAZIE!!!
Tornare in alto Andare in basso
giusy53
Moderatore
Moderatore
avatar

Messaggi : 592
Data d'iscrizione : 09.04.13
Età : 63
Località : Selvazzano (Padova)

MessaggioTitolo: Re: Partire con un cavalier: LA VALIGIA DEL PELOSO   Sab Mag 18, 2013 8:07 pm

Molto interessante, è vero Ida a certe cose non ci pensa proprio e invece sono utilissime. Grazie Cris. evvai

_________________


Tornare in alto Andare in basso
Admin
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 1040
Data d'iscrizione : 05.04.13
Località : Roma

MessaggioTitolo: Re: Partire con un cavalier: LA VALIGIA DEL PELOSO   Sab Mag 18, 2013 9:00 pm

Lo spay è comodo perchè non unge, ma non unge nemmeno Elastopad, pomata favolosa...fa bene anche alle mie mani quando gliela spalmo sui polpastrelli e va bene anche per il tartufo, a volte con il sole risulta più secco.
La uso quasi tutti i giorni...ho il cane che si mette la crema sulle mani come me! Laughing

_________________

                   
Tornare in alto Andare in basso
http://www.conoscereilcavalierking.net/
serena.bianchi.372

avatar

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 16.04.13
Età : 25
Località : Montevarchi

MessaggioTitolo: Re: Partire con un cavalier: LA VALIGIA DEL PELOSO   Dom Mag 19, 2013 12:44 pm

Grazie mille!! La prenderò come modello di lista per il mio viaggio con Thea!! E ho già aggiunto al carrello lo spray!! Very Happy Grazie Cristina!!
Tornare in alto Andare in basso
lorenza.ebyroncavalier
Consulente
Consulente
avatar

Messaggi : 233
Data d'iscrizione : 09.04.13
Età : 59
Località : Prato

MessaggioTitolo: Re: Partire con un cavalier: LA VALIGIA DEL PELOSO   Sab Ago 03, 2013 1:43 pm

Sempre utile ri-aggiornarsi all'occorrenza. Grazie Cris ! 
Tornare in alto Andare in basso
saveria

avatar

Messaggi : 129
Data d'iscrizione : 22.06.13
Età : 68
Località : ROMA

MessaggioTitolo: Re: Partire con un cavalier: LA VALIGIA DEL PELOSO   Sab Ago 03, 2013 8:45 pm

bello questo elenco
Tornare in alto Andare in basso
marialuisa&artu

avatar

Messaggi : 139
Data d'iscrizione : 03.07.13
Età : 57
Località : Catania

MessaggioTitolo: Re: Partire con un cavalier: LA VALIGIA DEL PELOSO   Lun Ago 05, 2013 1:40 pm

Grazie mille Cris, sei portentosa!

Farò tesoro di questa lista curata nei particolari, per le mie prossime ferie al mare
Tornare in alto Andare in basso
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Partire con un cavalier: LA VALIGIA DEL PELOSO   

Tornare in alto Andare in basso
 
Partire con un cavalier: LA VALIGIA DEL PELOSO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Cavalier King Charles Spaniel Italia :: IN VIAGGIO CON IL CANE :: VIAGGIARE CON IL CANE-
Andare verso: